Quello che fa per te!

Cerchi una proposta particolare? Vuoi scegliere in base a chi è rivolta? O a quanto tempo impegna? Consulta la ricerca guidata per trovare la proposta adatta a te!

Cantate inni con arte
10 Dic 2022, 9:00
 

 

Volantino

Iscriviti  entro il sabato precedente l'incontro

 

 06
timbro 10 tutti


LA PROPOSTA:

L’Istituto Diocesano di canto e musica per la Liturgia - San Pio X [IDCML], in collaborazione con Villa Immacolata, propone sei incontri di formazione sul canto per la Liturgia. La proposta è pensata per tutti coloro che volessero approfondire questo ministero, a seconda dell’ambito di interesse o nel tutto complessivo della celebrazione dell’Eucaristia. L’itinerario verrà realizzato a partire dal soggetto principale dell’azione liturgica che è tutta l’Assemblea in relazione alla Schola Cantorum (o ai piccoli cori), ai ministri ordinati, al salmista e ai musicisti. Si tratta di un itinerario organico che vorremmo fosse riproposto stabilmente a Villa Immacolata; ciononostante sarà possibile frequentare anche solo alcuni (o solo uno) degli incontri, scelti tra i sei proposti. Eccetto il primo, gli incontri si svolgeranno con una modalità di Laboratorio (teorico-pratica).

 

CHI ACCOMPAGNA:

Il Prof. Don Gianandrea Di Donna, Direttore dell’Istituto, il M° Gianmartino Maria Durighello, il M° Alessio Randon, il M° don Claudio Campesato, il M° Prof. Alessandro Perin.

 

QUANDO: 

I. SABATO 15 OTTOBRE 2022 ORE 9.00 – 12.30 (a Villa Immacolata)
IL CANTO, LA MUSICA A SERVIZIO DELLA LITURGIA
Lo scopo è quello di cogliere il nesso teologico della Liturgia con il canto e la musica, superando la deriva di musica e canto intese come ornamento della celebrazione.
Accompagna il Prof. Don Gianandrea Di Donna, Docente di Liturgia, Direttore dell’Ufficio per la Liturgia della Diocesi di Padova e dell’IDCML – San Pio X.


II. SABATO 12 NOVEMBRE 2022 ORE 9.00 – 12.30 (a Villa Immacolata)
L’ESTASI DELLA SPOSA: IL CANTO DELLA CHIESA
Il primo soggetto del canto nella Liturgia è l’intero corpo ecclesiale: la Chiesa, come una sposa piena d’amore, canta al suo Amato, Cristo Signore.
Si tratta di comprendere come alcune scelte della riforma del Concilio Vaticano II hanno l’unico scopo di manifestare, nella celebrazione eucaristica, questo mistero della Chiesa che celebra il suo Sposo divino: il canto dei dialoghi comunionali,
il dialogo Schola-Assemblea, la ministerialità del cantore-guida a favore dell’unum-sonoro dell’assemblea; il repertorio adeguato a servizio dell’unum ecclesiale, il primato dell’
ordinarium sul
proprium.
Accompagna il
M° Gianmartino Maria Durighello, compositore, Docente dell’IDCML e collaboratore dell’Ufficio Liturgico Nazionale.


III. SABATO 10 DICEMBRE 2022 ORE 9.00 – 12.30 (a Villa Immacolata)
CANTI L’ASSEMBLEA E CANTINO I CANTORI! 
Si tratta di ricomprendere la relazione tra l’Assemblea e la Schola cantorum non in termini di esclusione ma di dialogo e relazione. Non possiamo uniformare il canto durante l’Eucaristia come fosse un demagogico, continuo e piatto “canto di tutti”; né trasformare i cori (e le Scholæ cantorum) in “corali da teatro”, gelosi possessori di repertori da esibire. L’Assemblea, epifania della Chiesa nell’Eucaristia – di cui anche il coro liturgico è manifestazione –, canta con il coro, è sostenuta da esso, dialoga in alternanza, come pure partecipa solo ascoltandolo... Questa diversificazione va ben compresa, misurata, adeguata, e disposta in misura e porzioni diversificate e coerenti con la teologia del celebrare cristiano.
Accompagna il Rev. M° Claudio Campesato, licenziato al Pontificio istituto di Musica Sacra di Roma e Dottorando al Pontificio istituto Liturgico di Roma.

IV. SABATO 11 FEBBRAIO 2023 ORE 9.00 – 12.30 (a Villa Immacolata)
IL CANTO DEI MINISTRI ORDINATI NELL’EUCARISTIA
La riforma del canto per la Liturgia, ha riconsegnato – ne è testimone la terza edizione del Messale Romano della Conferenza Episcopale Italiana – ai ministri ordinati (Vescovo, presbiteri e diaconi) il loro ruolo imprescindibile di cantori della Liturgia, specie dell’Eucaristia. Il canto, in dialogo con l’assemblea, del ministro è una delle conquiste più ardite ma ricca di forza e segno tangibile della comunione ecclesiale.
Accompagna il M° Alessio Randon, diplomato in Canto Gregoriano e Musica Sacra presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra di Milano e in Canto presso il Conservatorio “Cesare Pollini” di Padova; è compositore e Maestro Direttore della Cappella Musicale della Cattedrale di Padova.

V. SABATO 11 MARZO 2023 ORE 9.00 – 12.30 (a Villa Immacolata)
IL SALMISTA, CANTORE PROFETICO DELLA SALVEZZA
L’arte del salmodiare, elevatissima arte lirica e profetica è forse una delle espressioni più alte del culto cristiano e chiede una formazione accurata di tipo biblico, letterario, musicale e nell’uso – in questo caso del tutto singolare – della voce perché i canti del Re Davide divengano per la Chiesa la presenza reale, sotto i segni del rito, dell’agire di Cristo, presente con la sua virtù nei canti di Israele. L’incontro vuole fornire una prima introduzione all’arte del salmodiare, corredata da prove di canto laboratoriali, guidati da salmisti già a lungo introdotti in questo ministero.
Accompagna il M° Alessio Randon, Maestro Direttore della Cappella Musicale della Cattedrale di Padova, compositore di salmi per la Liturgia, con la presenza di alcuni cantori e salmisti della Cappella Musicale stessa che faciliteranno e accompagneranno i laboratori di canto.


VI. SABATO 22 APRILE 2023 ORE 9.00 – 12.30 (in cattedrale a Padova)
LA LITURGIA, L’ORGANO A CANNE E GLI ALTRI STRUMENTI
È necessario, al termine dell’itinerario, comprendere quale sia il ruolo degli strumenti musicali nella Liturgia, nell’accompagnamento a sostegno della voce umana, il primato dell’organo a canne; il ruolo degli altri strumenti musicali: quale la loro finalità, uso e stile; con quale atteggiamento l’introduzione nello spazio sacro...
Accompagna il M° Gianmartino Maria Durighello (compositore e collaboratore dell’Ufficio Liturgico Nazionale) e il M° Alessandro Perin, Organista.

ISCRIZIONI/INFORMAZIONI: 

Per partecipare alla proposta è necessario iscriversi, dal sito di Villa Immacolata, all’intero percorso o al singolo incontro o a quali dei sei incontri si vuole aderire (specificandolo nelle note al momento dell’iscrizione). Ogni incontro si svolgerà a Villa Immacolata eccetto l’ultimo che sarà effettuato presso la Cattedrale di Padova. Per l’intero percorso è richiesto un contributo di € 80. Per l’incontro singolo € 20. Le iscrizioni si chiudono il sabato precedente l’incontro alle ore 13.00. Chi non potesse versare il contributo ma volesse aderire alla giornate è sufficiente che faccia una parola con la segreteria di Villa Immacolata. I soldi non blocchino il desiderio!
Per maggiori informazioni è possibile telefonare alla segreteria dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 14.30 o raggiungerci tramite mail.

ITINERARI

Eremo San Luca

... un luogo silenzioso, dove trascorrere un tempo di riflessione, un'oasi di pace adatto a piccoli gruppi.

Leggi tutto

Salva
Cookies preferenze utente
Usiamo i cookies per assicurare la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito. Se rifiuti l'uso dei cookies, questo sito potrebbe non funzionare come previsto.
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Leggi di più
Analytics
Cookies relativi il tracciamento delle pagine visitate per migliorare il contenuto delle pagine
Google Analytics
Accetta
Decline