cielo02

BENZINA CHE METTE IN MARCIA

Benzina. Domande. Cielo. Assunta. Motore. Maria. Ricerca. Parola. Lavoro. Gruppo. Dio. Proseguio. Camposcuola. Silenzio. Marcia. Beatitudine. Amicizia.
Il comune denominatore?

Non mi va di specificarlo! Potrebbero essere molti o uno solo.
Sta di fatto che quando lo trovi, tutto ritorna.
Ecco: trovarlo non è il gioco. E' il movimento.
Il movimento personale. Il movimento amicale.
Il movimento di Maria verso il cielo: come la festa dell'Assunta.
Il movimento di Maria sulla terra: come la corsa verso la cugina Elisabetta.
Il movimento di quei ragazzi che frequentando i campiscuola estivi si trovano un po' più ricchi di Dio e di amicizie.
Il movimento che le tre domande dei due campi di lavoro svolti qui a Villa Immacolata han fatto fare silenzio ai partecipanti di ogni età: piccoli, giovanissimi e grandi. Ha permesso amicizia, profondità e allegria tra di loro. E l'incontro con la beatitudine che è Dio.
Domande che sono nate dalla Parola di quei giorni.

Dio è passato nella mia vita? (Es 3,13-20)
Dio mi ha chiamato? (Es 11,10-12.14)
Dio è venuto in cerca di me? (Gv 20,1-2.11-18)
Dio è...«come»? (Mt 13,47-53)
Di cosa mi sorprendo e scandalizzo di Dio? (Mt 13,54-58)
Per cosa perdo la testa e per cosa so perdere la testa? (Mt 14,1-12)

In questa Pasqua estiva che è l'Assunta, ti lasciamo queste domande.
Ti auguriamo di prenderle come spinta vero il cielo.
Come benzina che ti mettono in marcia.
Che l'Assunta in cielo orienti il tuo andare qui sulla terra.